EN IT FR

ARANCINI DI RISO E RAGÙ

MEDIA

15 PEZZI

110 MINUTI

ANTIPASTO

Share on FacebookPin on PinterestTweet about this on TwitterGoogle+

INGREDIENTI

  • 500 gr di riso
  • 1,5 l di acqua
  • 55 gr di burro
  • 100 gr di formaggio grattugiato
  • 50 gr di caciocavallo
  • 100 gr di macinato di maiale
  • 200ml di passata di pomodoro Sterilgarda
  • 80 gr di piselli
  • 50 ml di vino rosso
  • 200 gr di farina 00
  • ½ cipolla
  • 1 bustino di zafferano
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio q.b.
  • Pangrattato q.b.

PREPARAZIONE

  • Cuocere il riso in 1,2 litri di acqua salata, in modo che a cottura ultimata l’acqua sia stata completamente assorbita dal riso.
  • Sciogliere lo zafferano in pochissima acqua calda e aggiungerlo al riso ormai cotto, assieme a 30 gr di burro tagliato a pezzetti.
  • Unire il formaggio grattugiato e mescolare il tutto.
  • Versare il riso su un vassoio, livellarlo e coprirlo con la pellicola trasparente. Lasciar raffreddare per un paio di ore fuori dal frigorifero.
  • Per preparare il ragù, pulire e tritare finemente una cipolla per poi farla soffriggere in un ampio tegame con olio e il burro rimanente.
  • Unire la carne macinata, rosolare a fuoco vivace e sfumare con il vino rosso.
  • Aggiungere la passata di pomodoro Sterilgarda, regolare di sale e di pepe e cuocere a fuoco lento con un coperchio per almeno 20 minuti.
  • A metà cottura, aggiungere i piselli; se necessario aggiungere poca acqua calda perché il ragù dovrà risultare ben rappreso.
  • Una volta che il riso sarà freddo, prelevarne un paio di cucchiai, schiacciarli contro il palmo della mano fino a formare una conca e farcire con un cucchiaio di ragù e un cubetto di caciocavallo.
  • Richiudere la base dell’arancino e modellarlo fino ad ottenere una forma rotonda o a pera.
  • Per la pastella, unire la farina, un pizzico di sale e 300 ml di acqua e mescolare con una frusta per evitare che si formino grumi.
  • Tuffare gli arancini nella pastella, ricoprendoli interamente e passarli poi nel pangrattato.
  • Scaldare l’olio di semi fino ad una temperatura di circa 170° e friggere un arancino alla volta o al massimo due, fino a completa doratura.
  • Scolarli, riporli su un vassoio foderato con carta assorbente e servire ben caldi.

PREPARA QUESTA RICETTA CON:

Passata di Pomodoro Sterilgarda

C’è tutto il gusto dei pomodori appena colti nella deliziosa passata Sterilgarda.

passata_di_pomodoro_500ml_L